Zelensky: Africa è ostaggio guerra coloniale Russia in Ucraina

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 giu. (askanews) - L'Africa è "ostaggio" della guerra "coloniale" della Russia in Ucraina, che ha portato a carenze alimentari globali e timori di carestia in tutto il continente africano. Lo ha affermato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

L'Ucraina è impegnata in "negoziati complessi" per sbloccare il grano intrappolato nei suoi porti del Mar Nero a seguito del blocco navale di Mosca, ha detto Zelensky in un discorso all'Unione africana. "Questa guerra - ha detto il presidente ucraino, come riporta la France Presse - può sembrare molto lontana a voi e ai vostri Paesi. Ma i prezzi dei generi alimentari che stanno crescendo catastroficamente hanno già portato (la guerra) nelle case di milioni di famiglie africane".

"L'ingiusto livello dei prezzi dei generi alimentari, provocato dalla guerra russa, si fa sentire dolorosamente in tutti i continenti", ha aggiunto, "Sfortunatamente, questo può essere un problema particolare per i vostri Paesi".

Zelensky ha ammesso che malgrado l'Ucraina stesse cercando di liberare i suoi porti, "non ci sono stati ancora progressi perché non è stato ancora trovato alcuno strumento reale per garantire che la Russia non li attacchi di nuovo. Ecco perché la crisi alimentare nel mondo continuerà finché questa guerra coloniale continuerà".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli