Zelensky avverte che non cederà territori

zelensky
zelensky

Dopo la visita nelle città di Odessa e Miykolaiv, il presidente dell’Ucraina Zelensky è stato chiaro: non cederà i territori del Sud a nessuno.

Zelensky e l’imperativo di non far cadere il Sud dell’Ucraina

Nelle prime ore del mattino di oggi, domenica 19 giugno, è arrivato un segnale forte e chiaro dall’Ucraina: «Non cederemo il sud del paese a nessuno, riprenderemo tutto quello che è nostro, il mare sarà ucraino e sicuro».

Questo il messaggio scritto dal Capo di Stato con sede a Kiev, Volodymir Zelensky, sul sito presidenziale, rilanciato poi da Ukrinform. La constatazione arriva dopo la visita fatta ieri alle città portuali di Miykolaiv e Odessa, nel sud del Paese, minacciato dall’invasione russa.

Il motivo della visita di Zelensky nel Sud dell’Ucraina

A Odessa Zelensky ha discusso di un possibile corridoio per esportare il grano. E ancora, durante la riunione con le autorità locali, il governatore Maksym Marchenko ha esposto le misure adottate per difendere la regione dall’attacco militare russo.

Si è parlato anche di come organizzare un corridoio sicuro per le altre esportazioni, e di come sostenere i contadini per il raccolto. Secondo i dati forniti da Marchenko, a causa dell’aggressione russa vi sono 39 navi civili di 14 diversi Paesi, bloccate nei porti del mar Nero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli