Zelensky invita cancelliere tedesco Scholz a Kiev il 9 maggio

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Kiev

LONDRA (Reuters) - Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha invitato il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, a compiere un "gesto potente" e visitare Kiev il 9 maggio, data in cui la Russia commemora la vittoria dell'Unione Sovietica nella Seconda guerra mondiale.

Intervenendo con l'aiuto di un traduttore al think tank britannico Chatham House, Zelensky ha lanciato una bordata alla Russia, in particolare su Mariupol, dove secondo Kiev ci sono ancora civili nascosti nell'acciaieria Azovstal, sotto assedio.

Ha quindi invitato Scholz a visitare il Paese dopo il momento di tensione tra i due Stati, quando il mese scorso il cancelliere tedesco non ha potuto recarsi a Kiev.

"È invitato, l'invito è aperto, lo è già da un po' di tempo", ha detto Zelensky in una videochiamata.

"È invitato a venire in Ucraina, può compiere questo passo politico molto potente e venire qui il 9 maggio, a Kiev. Non spiegherò il significato del gesto, penso che siate abbastanza colti da capire il perché".

Il giorno della Vittoria, che si festeggia il 9 maggio, è uno degli eventi nazionali più importanti in Russia, che commemora il sacrificio dei suoi uomini per sconfiggere la Germania nazista nel secondo conflitto mondiale, chiamato in Russia "Grande guerra patriottica".

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli