Zelensky sta ricevendo pressioni dagli Usa, si punta a dei colloqui con Putin

Usa Zelensky colloqui Putin
Usa Zelensky colloqui Putin

Sembra che gli USA non vogliano desistere nel convincere Zelensky, Presidente ucraino, a mostrarsi propenso ad avere un confronto con Putin. Lo scopo è raggiungere una trattativa di pace con la Russia.

Gli USA starebbero facendo pressione a Zelensky per dei colloqui con Putin: la questione

La Casa Bianca spera in un segnale d’apertura da parte di Volodymyr Zelensky, affinchè sia possibile avviare una trattativa di pace con la Russia. Ma il presidente ucraino si rifiuta di negoziare, almeno fino a quando Vladimir Putin resterà in carica. La notizia giunge dopo qualche giorno dall’episodio nel quale Joe Biden si sarebbe irritato con Zelensky in seguito ad una richiesta da parte sua di altri aiuti militari.

Secondo quanto riporta il Washington Post, la proposta di Biden non vuole portare Kiev a negoziare ma a garantire all’Ucraina il sostegno di altri Paesi diffidenti sulla questione relativa alla possiblità di finanziare un conflitto di lungo periodo.

Si tratta di una notizia giunta poco dopo l’approvazione di un altro pacchetto di aiuti militari riservati all’Ucraina, dal valore di 400 milioni di dollari.

Le preoccupazioni in Europa per il rifiuto di Zelensky

A quanto dicono le fonti, le autorità americane sono concordi con Kiev sul fatto che la Russia voglia davvero negoziare. Il rifiuto di Zelenksy, però, avrebbe generato un sentimento di preoccupazione in alcuni Paesi europei, in Africa e anche in America Latina. In questi luoghi, la guerra avrebbe avuto un notevole impatto economico, sia sulla benzina che sui generi alimentari.

Un funzionario americano ha dichiarato: “Le difficoltà causate dal conflitto sono reali per alcuni dei nostri partner”.