Zelig, Marco Della Noce costretto a dormire in macchina

Era il capomeccanico Ferrari a Zelig, Marco Della Noce ora è in difficoltà economiche

Il comico di Zelig Marco Della Noce, che tutti ricordano nei panni del capomeccanico della Ferrari, sta attraversando un momento particolarmente difficile: a darne notizia è il quotidiano Il Giorno, che ha raccolto lo sfogo dell'attore.

Il biondino degli 883: ecco come e' diventato oggi e cosa fa per vivere

Della Noce è stato sfrattato dalla sua casa ed ha richiesto l'aiuto dei servizi sociali, che però per il momento non hanno potuto fare niente per lui, lasciandolo di fatto in mezzo alla strada e costretto a dormire in auto.

"Mi hanno promesso che nei prossimi giorni cercheranno di trovare una sistemazione. Nel frattempo dovevo arrangiarmi. Mai avrei pensato che dopo trentacinque anni trascorsi a fare ridere la gente mi sarei trovato a piangere per una situazione veramente difficile che non auguro a nessuno", queste le amare parole del cabarettista, che ha iniziato ad avere problemi economici dopo la separazione dalla moglie.

La conduttrice Natalia Estrada: ecco come e' diventata oggi e cosa fa per vivere

Non riuscendo a far fronte alle richieste economiche di mantenimento dei figli, Marco Della Noce ha subito il pignoramento della Partita Iva, cosa che gli ha chiuso molte porte in ambito lavorativo. Quando gli è stata comunicata la notizia stava girando la scena di un film con Massimo Boldi: successivamente ha presentato anche un ricorso al giudice, di cui però sta aspettando l'esito.

Nel frattempo la grave situazione in cui si trova gli ha causato una forte depressione, che sta curando al Niguarda di Milano: un periodo decisamente triste per il comico, che ha trovato però conforto nella solidarietà della gente comune. Il titolare e gli avventori di un bar della sua città, Lissone, gli hanno infatti prenotato una notte in albergo per impedirgli di passare un'altra nottata in auto.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità