Zeman: "Coronavirus si allarga, mi aspetto altre 'botte'"

webinfo@adnkronos.com

"Campionato a porte chiuse? Non è sicuramente la situazione migliore, ma il campionato bisogna finirlo per forza. Io ho ancora dei dubbi, perché mi aspetto qualche altra 'botta'". Lo dice Zdenek Zeman parlando del Coronavirus e delle ripercussioni di questa emergenza sul calcio.  

"Si sta allargando ogni giorno di più", dice il tecnico boemo, ospite di 'Un giorno da pecora' su Radio1 Rai. "In questo momento, visto che non lavoro in mezzo agli altri, non ho problemi. Ma il virus avrà problemi con me. Io penso che questo virus voglia ringiovanire il mondo, ce l'ha con i vecchi e io mi metto tra questi", aggiunge Zeman, dicendosi "amareggiato non solo per l'Italia ma per il mondo. Sicuramente non è una situazione allegra e speriamo di uscirne".  

A chi domanda come faranno i giocatori a mantenere la distanza di un metro tra loro, Zeman risponde: "Hanno fatto gli esami e dovrebbero essere sani. Spero che abbiano fatto a tutti il tampone, perché il contatto c'è e anche gli sputi. Non abbracciarsi dopo i gol? Se si vogliono bene, si possono abbracciare".