Zerocalcare su L'Aquila: "Ci andavo gratis, le vittime le facciano i nazisti"

webinfo@adnkronos.com

Zerocalcare risponde alla polemica del sindaco de L'Aquila: "I piagnoni vittimisti lasciamoli fa ai nazisti". Pierluigi Biondi di FdI, sindaco della città, si è lamentato dell'invito al Festival degli Incontri del fumettista e dello scrittore Roberto Saviano, dicendo all'Adnkronos: "Non voglio sciacalli". 

Michele Rech, nome vero di Zerocalcare, ha risposto da Facebook, dividendo per punti. "Ciao - ha esordito - il drammatico precipitare degli eventi ha reso necessario chiarire tre cose". In primis, dice il fumettista, "all'Aquila ci andavo gratis" quindi "tuttalpiù ci risparmio la benzina e il casello".  

Poi ringrazia i tanti che gli hanno manifestato solidarietà, ma aggiunge: "I piagnoni vittimisti lasciamoli fa ai nazisti che ormai sono specializzati". Poi ironizza sulla cancellazione degli account social di Casapound e Forza Nuova: "Io sto bene, magno vitamine, non c'ho il daspo dall'Abruzzo e i miei account Facebook e Instagram stanno benissimo".  

Infine, conclude: "Se volete dare sostegno a qualcuno, datelo al festival e alla direttrice (Silvia) Barbagallo che si sta accollando tutto senza accettare pezze imbarazzanti".