Zidane alla Juve, tra sogno e realtà: la tentazione e il nodo ingaggio

·1 minuto per la lettura

Non c'è solo Massimiliano Allegri nella short list dei possibili eredi di Andrea Pirlo. L'attuale allenatore della Juventus sembra essere certo dell'addio, anche con la qualificazione Champions raggiunta, visto il brutto finale di stagione della sua squadra, e attenzione dunque alle possibilità novità.

Zinedine Zidane | Quality Sport Images/Getty Images
Zinedine Zidane | Quality Sport Images/Getty Images

La Juventus, per il terzo anno di seguito, potrebbe cambiare allenatore. Al momento, in pole, c'è Max Allegri. Secondo Tuttosport però la Juventus sta studiando un piano per provare a portare a Torino, o meglio a riportare, Zinedine Zidane.

L'ex calciatore della Juve potrebbe dire addio al Real Madrid (e in Spagna potrebbe andare proprio Allegri) per firmare con i bianconeri. C'è però un problema importante: Zizou ha un ingaggio da 12 milioni netti più 3 di bonus a stagione, fino al 2022. Questo è un problema importante per la Juve che vuole limitare i costi. Zidane è l'obiettivo più volte sfumato, lo racconta la storia degli ultimi anni: al di là degli accostamenti che nel mercato non stonano, soprattutto nel 2019 la pista sfumò. Ora la Juve è pronta a ripensarci ma servirà un passo in avanti importante di Zizou nei confronti del suo ex club, per trovare la quadra.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli