Zingaretti con Serracchiani: "Mai più dem in talk di odio"

webinfo@adnkronos.com

Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ha condiviso la proposta via twitter di Debora Serracchiani. La vicepresidente dem, dopo la rissa sfiorata nella trasmissione 'Dritto e rovescio' tra il vignettista Vauro e Er Brasiliano, al secolo Massimiliano Minocci, ha proposto di disertare "trasmissioni che incitano all'odio e alla violenza".  

"Noi non accettiamo questi toni e queste minacce nei confronti degli ospiti. Per questo ho proposto, assieme alle colleghe del Pd di disertare queste trasmissioni televisive che incitano all’odio e alla violenza. È ora di finirla", ha scritto Serracchiani, su Twitter postando il video dalla puntata condotta da Paolo Del Debbio, dedicata a 'Riflussi di fascismo'.  

Una proposta condivisa anche dalle deputate Pd: "Quello che è accaduto nel corso della trasmissione Dritto e Rovescio su Rete4 - si legge in una nota - dove un personaggio inquietante di estrema destra si è permesso di lanciare gravi minacce agli altri ospiti, in particolare in questo caso contro una donna coraggiosa e contro i carabinieri, usufruendo di una vetrina nazionale è incredibile e inaccettabile. In trasmissioni come queste, dove invitano personaggi del genere, il Pd non deve mandare più nessuno dei suoi rappresentanti".