Zingaretti: discutiamo di idee, non dei tweet di Salvini

Bar

Roma, 26 lug. (askanews) - "Facciamo della Costituente delle idee una occasione di mobilitazione di tutto il gruppo dirigente sul territorio": a lanciare l'appello è stato il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, nel corso delle sue conclusioni alla Direzione nazionale del partito.

Zingaretti ha indicato "tre temi: scuola, sanità, investimenti" come focus dell'iniziativa politica dei democratici. Il welfare, in particolare la sanità, ha osservato, "è assolutamente il cuore della crisi della democrazia italiana. E' scritto nei fatti che se anche non tagliano la sanità - e la taglieranno - stiamo andando verso una fase storica nella quale butteremo fuori cittadini e cittadine dall'universalismo della sanità italiana". Bisogna quindi, ha aggiunto, "porre al Paese un grande tema di diritto alle cure".

Il leader del Pd ha parlato che di "un piano straordinario green" sul quale concentrare gli investimenti per il rilancio dell'economia. Si tratta, ha spiegato, di "un altro grande tema non solo della battaglia parlamentare ma di recupero dell'empatia con il Paese".

"Possiamo portare due milioni, tre milioni a fare la più grande discussione sul futuro che questo Paese ricordi. Questa - ha detto ancora Zingaretti - la sfida della Costituente delle idee, che ci rende anche meno dipendenti dalla necessità di rispondere, che stia in spiaggia, al bagno o stia mangiando, all'ultima stupidaggine che scrive Salvini".