Zingaretti: governo decide su concessioni Autostrade

Pat

Modena, 9 gen. (askanews) - La decisione di revocare le concessioni ad Autostrade "non può essere né un giudizio politico, né un giudizio prevenuto e neanche avere superficialità". Bisogna, secondo il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, "entrare nel merito" così come "sta facendo il governo".

"E' uscita una nota molto puntuale della ministra, io credo di questo tema se ne debba occupare il governo e se ne sta occupando molto bene", ha detto Zingaretti a margine del tour elettorale a Modena a sostegno della candidatura di Stefano Bonaccini alla presidenza della Regione Emilia-Romagna.

"Il punto di vista del Pd è noto ed è chiarissimo - ha aggiunto -. E' corretto che il pubblico e lo Stato rispetto ai concessionari abbiano forza e autorevolezza e nelle concessioni, se sono o non sono state rispettate, si deve entrare nel merito come sta facendo il governo, verificando e se ci sono stati degli errori che hanno messo in discussione la sicurezza dei cittadini è giusto intervenire. Se invece le concessioni sono state rispettate non c'è nessun problema. Ma questo non può essere né un giudizio politico, né un giudizio prevenuto e neanche avere superficialità. Bisogna entrare nel merito ed è quello che sta facendo il governo".