Zingaretti: il Pd attento al tema della ricerca e conoscenza

Bet

Roma, 3 feb. (askanews) - "Io sono molto contento e anche un po' orgoglioso che il Partito Democratico a Rieti dove si è riunito circa 20 giorni fa e il primo punto era il tema della conoscenza, gli investimenti sulla ricerca e la proposta di assumere a tempo indeterminato 10mila nuovi ricercatori, e non perché ora questo team ha individuato il virus ma perché siamo convinti che una delle priorità italiane sia quella di dare fiducia alla ricerca alla scienza all'università al sapere e contro una idea che questa sia solo spesa pubblica". Parole del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che questa mattina nella sede della giunta regionale del Lazio ha incontrato l'ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua, e le tre ricercatrici dello Spallanzani, Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e Concetta Castilletti, che hanno isolato il virus responsabile dell'infezione. "Questa è la bandierina - ha spiegato Zingaretti su La7 - che mi auguro sia di tutta la maggioranza quindi è una proposta che si fa perché le bandierine spesso rimangono solo bandierine che servono solo a chi le sventola e non all'Italia". Se assumiamo la ricercatrice precaria dello Spallanzani? "Mi auguro non solo lei. Abbiamo un immenso bisogno di rilanciare un comparto strategico per il futuro dell'Italia".