Zingaretti: "Nessuna ipotesi di governo M5s-Pd"

Dopo il voto favorevole dell'Europarlamento a Ursula Von der Leyen, la destra intravede il pericolo di un Governo M5s-Pd in Italia. Nicola Zingaretti, segretario del Pd, risponde così alle domande dei giornalisti: "Smentisco l'ipotesi di un Governo Pd-M5s, come si teorizza. Se ci sarà una crisi di Governo, la nostra posizione è e rimane quella di ridare la parola agli italiani con le elezioni anticipate".Sul voto positivo di ieri del Movimento 5 Stelle a Ursula Von der Leyen, Zingaretti commenta: "È stata una scelta autonoma di M5s. Condividiamo il giudizio positivo sulla piattaforma presentata da Von der Leyen sul rinnovamento delle istituzioni Ue, i migranti e l'ambiente. Il voto di ieri ha anche confermato che nell'Europarlamento sono presenti forze che vogliono distruggere la Ue".

Dopo il voto favorevole dell'Europarlamento a Ursula Von der Leyen, la destra intravede il pericolo di un Governo M5s-Pd in Italia. Nicola Zingaretti, segretario del Pd, risponde così alle domande dei giornalisti: "Smentisco l'ipotesi di un Governo Pd-M5s, come si teorizza. Se ci sarà una crisi di Governo, la nostra posizione è e rimane quella di ridare la parola agli italiani con le elezioni anticipate".

Sul voto positivo di ieri del Movimento 5 Stelle a Ursula Von der Leyen, Zingaretti commenta: "È stata una scelta autonoma di M5s. Condividiamo il giudizio positivo sulla piattaforma presentata da Von der Leyen sul rinnovamento delle istituzioni Ue, i migranti e l'ambiente. Il voto di ieri ha anche confermato che nell'Europarlamento sono presenti forze che vogliono distruggere la Ue".