Zingaretti: "No a Parlamento in stato vegetativo"

webinfo@adnkronos.com

"No ad allungare la vita a un Parlamento in stato puramente vegetativo". Così Nicola Zingaretti alla Direzione Pd, che dal palco avverte: "Nessuno pensi di allungare la legislatura con soluzioni improvvisate e trasformismi".  

"Mi aspetterei - continua Zingaretti - più misura e maggiore rispetto. Soprattutto da forze che si dichiarano avversarie di Salvini e che invece stentano assai nel radicamento sociale e che ogni giorno si mettono in cattedra per dare lezioni di riformismo. Questo atteggiamento non danneggia noi, danneggia l'Italia". Per quanto riguarda il Pd, "noi - dice - siamo centrali. Il M5S è in travaglio e rischia una disgregazione, Italia Viva continua nella sua corsa solitaria e enfatizza i conflitti anche quando le sue ragioni possono avere un fondamento". Ma il Partito democratico, spiega, non ha "alcuna intenzione di essere onnivoro e lucrare sulle difficoltà degli altri ma lavora per un campo unitario per contrastare le destre di oggi".