Zingaretti: non mi candido sindaco, non dico “arrivederci, vado via”

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 apr. (askanews) - Non si candida alla corsa per il Campidoglio. Anche questa mattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha ribadito il suo "no" alla candidatura a sindaco di Roma Capitale, ospite di RaiNews24. "Io non ne faccio una questione personale ma pongo un tema politico: sono il primo presidente della Regione Lazio eletto per due volte di fila. Abbiamo risanato sanità, trasporti, abbiamo fatto investimenti anche sul digitale. Voglio portare la mia gente fuori dell'incubo del Covid. Sono stato eletto per servire la mia comunità: non posso interrompere questo lavoro durante una emergenza sanitaria come questa facendo un'altra scelta", ha spiegato.

"Non è un tema personale ma un tema di responsabilità. Nella mia vita ho sempre messo al primo posto la missione. Devo ringraziare i cittadini per essere stato eletto due volte e ora, con la campagna vaccinale al centro, come faccio a pensare "Arrivederci, vado via"? Tra l'altro le candidature in campo per il centrosinistra sono più che credibili", ha aggiunto Nicola Zingaretti.

"Poi ovviamente mi fa un grande piacere che molte cose siano riconoscibili e riconosciute", ha detto riferendosi ai cittadiniche gli chiedono di candidarsi a Roma.