Zingaretti: per suppletive Roma si valuti soluzione più condivisa

Pol/Bac

Roma, 22 gen. (askanews) - "In questi mesi ho sempre difeso lo spirito di una coalizione di governo anche a fronte di polemiche e tensioni talvolta incomprensibili. L'ho fatto nella convinzione che governare assieme implica rispetto e volontà di ascolto reciproco. Nelle scorse settimane ho chiesto a Gianni Cuperlo una sua disponibilità per le elezioni suppletive nel collegio di Roma lasciato vacante dopo la nomina di Paolo Gentiloni a commissario europeo. Quella di Gianni era la candidatura più forte e autorevole che il PD aveva individuato e messo a disposizione di tutti". Lo afferma in una nota il segretario Pd, Nicola Zingaretti.

"A fronte di una richiesta di parte dalla coalizione per una candidatura unitaria e civica e avendo sempre, in ogni occasione, dimostrato la nostra volontà di preservare la massima unità - aggiunge - invito le forze locali della maggioranza a riunirsi nelle prossime ore per valutare la soluzione più condivisa. Naturalmente fuori da ogni precostituita indicazione. Ho chiesto a Gianni, per la sua storia e qualità, di sostenere questo mio sforzo e voglio ringraziarlo ancora una volta per la dimostrazione di coerenza e concezione della politica che sta dimostrando".