Zio abusa delle nipotine

violenza sessuale
violenza sessuale

La sorella gli affidava le sue figlie e lui abusava di loro. Lo zio prometteva l’uso di internet in cambio di rapporti sessuali e faceva vedere alle bambine dei cartoni animati pornografici.

Roma, zio abusa per anni delle nipotine: “Ero posseduto da Satana”

Uno zio è stato accusato di aver abusato per anni delle sue nipotine, che gli venivano affidate dalla sorella. “Chiedo perdono per il male che ho fatto. Sto malissimo per questo, ma non volevo. Ma era come se fossi un’altra persona, non mi rendevo conto. Ero posseduto da Satana. Avrei dovuto ammettere la pazzia anni fa” ha dichiarato l’uomo. La più piccola delle nipotine, che oggi ha 10 anni, ha raccontato tutto quello che accadeva alla mamma. La donna è andata subito a casa del fratello per affrontarlo e lui ha confessato tutto. L’uomo è stato arrestato e si trova nel carcere a Regina Coeli.

La ricostruzione delle violenze sessuali

Secondo quanto ricostruito nelle indagini, anche un’amica della sorellina più grande avrebbe subito delle molestie dell’uomo. Le violenze sarebbero iniziate quattro anni fa, quando le bambine non avevano neanche sei anni. Lo zio le costringeva a rapporti sessuali in cambio dell’uso di internet, faceva vedere alle bambine cartoni animati pornografici e giocava con un dado con i quali faceva assumere alle piccole delle posizioni sessuali. In casa con loro era presente anche la mamma dell’uomo, la nonna delle piccole. Gli inquirenti stanno valutando la sua posizione, verificando se era al corrente di quello che accadeva nel suo appartamento. La sorellina maggiore si è convinta a raccontare tutto alla sua mamma quando una sua amica è andata a studiare con lei a casa dello zio e successivamente si è lamentata dei messaggi equivoci che l’uomo aveva iniziato ad inviarle.