Rinuncia per un anno a carta igienica, shampoo e dentifricio: ecco quanto ha risparmiato

Si può essere tanto green da decidere di smettere di utilizzare in casa strumenti igienici di prima necessità, come carta igienica, shampoo e dentifricio? Sì, e a darne prova è stata Zoe Morrison, una donna britannica che ha voluto compiere questo esperimento, scoprendo di poter risparmiare una consistente fortuna.

Come documenta il Mirror, che racconta la sua storia, Zoe ha smesso per circa un anno di utilizzare questi prodotti, mettendo da parte, anche grazie ad altre soluzioni ecologiche, ben 15mila euro. Contemporaneamente Zoe ha infatti installato, nei pressi di casa sua, un piccolo orto, e ha fatto installare sul tetto dei pannelli solari. Un’esperienza che la donna valuta come pienamente positiva: “Ho imparato come ottenere quello che mi serve”, spiega al Mirror, “senza spendere molti soldi, e ho imparato molto circa l'ambiente”.

Il motivo della scelta di quegli specifici prodotti è, d’altra parte, anche economico: “una cosa che ha catturato la mia attenzione”, spiega la donna, “era il costo di tutti i prodotti in bagno. Senza considerare che l’inquinamento causato da tutte quelle bottiglie di plastica”. Ma con cosa ha sostituito quelli che per ognuno di noi sono prodotti immancabili in ogni bagno? Per la carta igienica Zoe è riuscita rimpiazzarla installando una pistola ad acqua vicino al wc, mentre per dentifricio, shampoo e detersivo per i piatti ha deciso di adottare del semplice ma efficace bicarbonato di sodio.

VIDEO - Sei anni senza shampoo: ecco il risultato

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli