Zona arancione per Campania, Emilia Romagna e Molise

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Zona arancione per Molise, Campania ed Emilia Romagna, con regole e misure più restrittive per contrastare la diffusione del coronavirus. Bolzano e Umbria, alle prese con l'emergenza covid, dovrebbero diventare zona rossa, anche se praticamente già lo erano con ordinanze regionali. E' quanto si apprende dalla Cabina di regia per il monitoraggio settimanale dell'epidemia di covid-19 in Italia, che si è riunita questa mattina.

"E' molto probabile che torneremo in zona arancione? Assolutamente si, ma credo che abbiate visto anche voi le immagini di questi fine settimana", ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, rispondendo ai giornalisti a margine di un appuntamento a Salerno. "Migliaia e migliaia di persone in mezzo alle strade - ha aggiunto De Luca - nessun rispetto delle regole. Chi controllava? Qui ormai il controllo in Italia non esiste più, nessuno controlla più nulla, dovremo contare solo sul senso di responsabilità dei cittadini. Ma in questi fine settimana che abbiamo alle spalle di senso di responsabilità ne abbiamo visto molto poco. Era inevitabile tornare in zona arancione e poi in zona rossa".

"La Campania sta lavorando con una manifestazione d'interesse per reperire qualche milione di vaccini sul piano internazionale, senza fare propaganda sgangherata. Per quello che ci riguarda - ha spiegato De Luca - stiamo lavorando per procurarci i vaccini necessari. Il dato drammatico è che non abbiamo i vaccini necessari, è il limite più grande che registriamo nella politica nazionale anti Covid".