Zona euro, Bce conferma tassi, promette stretta a luglio e settembre

Il logo dell'Euro presso la sede della Bce a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - In linea alle aspettative degli analisti la Banca centrale europea ha confermato il costo del denaro sui livelli attuali, preannunciando però una stretta monetaria il mese prossimo e una in settembre.

Se il rialzo dei tassi di luglio sarà di un quarto di punto, quello di settembre potrebbe essere anche più incisivo in base alle prospettive di medio termine per l'inflazione.

Sono 11 anni che la Bce non interviene con un rialzo dei tassi. Il riferimento sui depositi marginali è in territorio negativo ormai dal 2014.

(Versione italiana Alessia Pé, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli