Zona euro, Commissione Ue potrebbe alzare previsioni crescita 2021 a maggio

·1 minuto per la lettura
Il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea potrebbe alzare le stime di crescita della zona euro per il 2021 quando pubblicherà le nuove proiezioni economiche a maggio, avvicinandole a quelle del Fondo monetario internazionale.

Lo ha detto il commissario europeo per gli Affari Economici Paolo Gentiloni parlando al meeting online dell'Fmi, aggiungendo che la ripresa economica è in arrivo perché, malgrado le nuove restrizioni in alcuni paesi Ue, le vaccinazioni stanno accelerando.

"La ripresa accelererà nel secondo semestre e probabilmente le nostre previsioni tra un mese saranno più ottimistiche... potrebbero essere più ottimistiche di quelle fatte in inverno", ha detto Gentiloni nel corso di una discussione con la numero uno Fmi Kristalina Georgieva.

Le stime della Commissione a febbraio vedevano una crescita della zona euro del 3,8% quest'anno e nel 2022. La scorsa settimana l'Fmi ha previsto una crescita della zona euro del 4,4% nel 2021.

"L'outlook dell'Fmi è leggermente più ottimistico ed è abbastanza verosimile dal momento che la ripresa...è in arrivo" ha proseguito Gentiloni.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)