Zona euro, economic sentiment a luglio ai massimi storici, apice vicino

·2 minuto per la lettura
Le bandiere dell'Unione europea fuori dalla sede centrale della Commissione europea

BRUXELLES (Reuters) - A luglio, l'economic sentiment della zona euro ha toccato nuovi massimi storici, anche se un calo nell'ottimismo dei consumatori e un miglioramento più lento potrebbero segnalare che il sentiment è vicino al suo apice.

I dati mensili della Commissione europea hanno mostrato che l'economic sentiment nei 19 paesi della zona euro a luglio è salito a 119,0 punti, ai massimi dall'inizio della serie nel 1985, da 117,9 a giugno, già una rilevazione record, ai massimi di 21 anni.

Tuttavia, dato il minor impatto positivo legato alla riapertura delle attività economiche e dati i crescenti timori sulla variante Delta del coronavirus, il sentiment è cresciuto a un ritmo più lento.

"Rispetto ai mesi precedenti, l'ultimo miglioramento è risultato ben minore, suggerendo che l'indicatore è vicino al suo apice", si legge in un comunicato della Commissione europea.

L'incremento del sentiment a luglio è stato sostenuto da un picco d'ottimismo nel settore manifatturiero che ha raggiunto nuovi massimi storici dopo diversi miglioramenti quest'anno, considerato il generale entusiasmo dei manager industriali.

Anche la fiducia nel settore dei servizi è balzata ai massimi da agosto 2007, tra i più colpiti dalla pandemia e il principale beneficiario delle attuali riaperture.

Tuttavia, l'aumento del sentiment complessivo è stato limitato da un calo nella fiducia dei consumatori - dopo un rally di cinque mesi - parzialmente dovuto a un outlook più cupo da parte delle famiglie in merito alla futura situazione economica e ai conseguenti piani per grandi acquisti.

Ciò ha contribuito a una leggera contrazione dell'ottimismo nel settore retail.

Le attese per i prezzi di vendita continuano ad aumentare su ampia scala, in linea con le stime di un'inflazione più alta nella zona euro verso la fine dell'anno.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli