Zona euro, inflazione flash luglio avanza oltre target Bce

·1 minuto per la lettura
Sede Bce a Francoforte, vista al tramonto

FRANCOFORTE (Reuters) - L'inflazione nella zona euro a luglio è avanzata oltre le attese, superando agilmente il target del 2% fissato dalla Banca centrale europea, in attesa di un aumento dei prezzi previsto a fine anno.

Nei 19 paesi che condividono l'euro, l'inflazione è aumentata al 2,2% a luglio dall'1,9% rilevato a giugno, ben oltre le attese degli analisti al 2% dato l'aumento dei prezzi energetici, in base ai dati Eurostat.

Si prevede un'ulteriore accelerazione dell'inflazione nel corso dei prossimi mesi, con un probabile apice oltre il 2,5% verso la fine dell'anno, con un rischio tendente al rialzo, secondo gli analisti.

I dati probabilmente non preoccuperanno i membri della Bce, che hanno già segnalato un temporaneo picco dell'inflazione e chiarito che non modificheranno la loro politica monetaria, poiché i fattori straordinari legati all'aumento - prezzi del greggio e imposte più elevate - probabilmente svaniranno il prossimo anno.

Infatti, la Bce aveva anche promesso un protratto periodo di politica accomodante, quando ha rivelato a metà mese una nuova strategia, dato che l'inflazione dovrebbe ritornare sotto il target per i prossimi anni, una volta superato questo picco.

Le pressioni sottostanti sui prezzi sono rimaste deboli, in linea con le attese dei membri Bce, e anche con le straordinarie misure di stimolo dell'istituto è probabile che l'inflazione 'core' aumenterà solo lentamente.

L'inflazione sottostante - escludendo i volatili prezzi di prodotti alimentari e carburanti - è rimasta stabile allo 0,9%, mentre l'indice che esclude anche i prezzi di alcol e tabacco è calato allo 0,7% dallo 0,9%.

Il prossimo meeting Bce avrà luogo il 9 settembre.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli