Zona euro, inflazione potrebbe restare alta prossimo anno - Schnabel (Bce)

·1 minuto per la lettura
Isabel Schnabel, componente del board della Banca centrale europea

FRANCOFORTE (Reuters) - Il prossimo anno l'inflazione nella zona euro potrebbe restare alta, nonostante sia probabile che la pressione sui prezzi si affievolisca col tempo.

Lo ha detto Isabel Schnabel, componente del board Bce.

"Sarebbe prematuro asserire che le attuali dinamiche dei prezzi scenderanno del tutto il prossimo anno", ha detto Schnabel. "Ci sono diverse fonti di incertezza che potrebbero comportare pressioni inflazionistiche più persistenti".

"È inoltre possibile che la pandemia abbia alterato o rafforzato le tendenze strutturali, andando a influire sulle dinamiche di inflazione negli anni a venire", ha aggiunto Schnabel.

Lo scorso mese l'inflazione ha toccato il 3,4% e potrebbe ancora raggiungere il 4% quest'anno a causa di un aumento dei prezzi dell'energia e dei colli di bottiglia sulla catena di approvvigionamento.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli