Zona rossa, è corsa dal parrucchiere e dall’estetista

·1 minuto per la lettura
Zona rossa, è corsa dal parrucchiere e dall’estetista
Zona rossa, è corsa dal parrucchiere e dall’estetista

Milano, 13 mar. (askanews) – Da lunedì 15 marzo saranno chiusi in 10 regioni anche parrucchieri e barbieri. Ed è corsa all’ultimo taglio con una raffica di prenotazioni per domani. C’è chi rimarrà aperto anche domenica, fra tinta, taglio, messa in piega e cerette tra i servizi più gettonati.

Contrariamente a quanto fissato finora dai DPCM, i servizi alla persona subiranno quindi delle modifiche, riportandoci un po al primo lockdown nel corso del quale queste attività furono chiuse. E sarà la seconda Pasqua blindata per l’Italia, secondo la decisione dell’esecutivo di Mario Draghi, con un decreto legge – non un dpcm – le cui misure dureranno da lunedì, 15 marzo, al 6 aprile.

Inoltre nove studenti su 10 in Italia saranno impegnati nella didattica a distanza. Spariscono le zone gialle, soltanto la Sardegna rimarrà bianca in questa Italia a colori tendente al purpureo. Verifiche sulla Basilicata. La Campania è tra le regioni con l’indice Rt più elevato.