"Zona sicurezza" in Siria: al via ritiro forze curde confine turco

Fth

Roma, 27 ago. (askanews) - Le autorità locali curde nella Siria nord-orientale hanno annunciato ieri l'inizio del ritiro delle loro forze dalle posizioni lungo il confine con la Turchia, a seguito di un accordo tra Washington e Ankara che istituisce una "zona sicura". Lo riferisce la France Presse.

Le stesse autorità hanno, in una dichiarazione ripresa da Afp e la Reuters, hanno annunciato l'inizio dei "primi passi pratici" nell'area di Ras al-Ain (Nord, con la rimozione di trincee e il ritiro di alcune unita di Ypg (Unità di Difesa del Popolo), curdo e "armi pesanti".

L'istituzione di questa zona cuscinetto mira a dissuadere Ankara dal lancio di una nuova offensiva contro la principale milizia curda siriana sostenuta da Washington ma ritenuta dalla Turchia "un'organizzazione terroristica".