Zorzi contro Er Faina: il catcalling fa scatenare la lite sui social

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Er Faina mi fa pena, mi dispiace che non riesca a elaborare un ragionamento. Una donna non può essere ridotta ad un paio di gambe, non siamo più delle bestie". Tommaso Zorzi, vincitore del Gf Vip, dal proprio profilo Instagram stigmatizza così le parole di Er Faina, personaggio balzato tra le tendenze di Twitter per le proprie 'esternazioni' sul tema del catcalling e delle molestie. "Quello che mi dispiace è che lui sia seguito, questo lo rende pericoloso. Mi auguro che la gente possa capire", dice Zorzi su Instagram.

Ma cosa ha spinto Er Faina tra le tendenze di Twitter? Seguito su Instagram da oltre 1 milione di persone, Er Faina -che sul social si presenta come comico e si definisce 'La Voce Di Chi Non Ha Voce- ha in sostanza derubricato a 'normale tecnica di rimorchio' gli atteggiamenti che vengono riassunti con il termine 'catcalling', usato per indicare apprezzamenti inappropriati che per strada vengono rivolti alle donne e che sono in tutto e per tutto una forma di molestia. Il tema, nei giorni scorsi, era già stato affrontato da Aurora Ramazzotti.