Zte debutta a Smau e vince premio innovazione con hotspot da auto

Zte debutta a Smau e vince premio innovazione con hotspot da auto

Milano, 23 ott. (askanews) – È un debutto da prima della classe quello di Zte Corporation a Smau, il salone dell’innovazione e delle tecnologie digitali per le imprese e le amministrazioni locali. La multinazionale cinese, nota soprattutto come fornitore internazionale di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni, ha infatti vinto lo Smau Innovation Award 2019. Merito di questo hotspot 4G per auto capace di rilevare e segnalare incidenti oltre che di servire all’intrattenimento, alla navigazione satellitare e alla connettività per guidatore e passeggeri.

“Questo è un progetto che noi abbiamo sviluppato insieme a Avmap per un produttore di auto molto importante per il mercato europeo. È un oggetto che unisce il knowhow tecnologico di Zte per quanto riguarda le connessioni radiomobili e le loro competenze in ambito di navigazione, sia aeronautica sia navale, applicate però all’automotive”.

La visione del futuro di Zte passa però soprattutto per il 5G e per soluzioni pensate sia per l’azienda sia per il singolo consumatore, come lo smartphone Axon 10 Pro collegato agli occhiali “AR glasses” che consente ai visitatori dello Smau di provare in anteprima un’esperienza immersiva.

“Il 5G in questo momento in Italia è in fase sperimentale, la sperimentazione è guidata dal Mise. Spesso lo si collega banalmente al fatto di avere più banda e più velocità, ma non è questa la situazione. 5G è proprio una diversa filosofia e gli attori che sono coinvolti sono diversi rispetto a quelli che erano coinvolti fino a oggi”.

A rivoluzionare le nostre vite, con applicazioni inedite che andranno dalla medicina all’agricoltura, non sarà infatti tanto la capacità degli oggetti tecnologici di questa generazione di trasmettere una quantità di dati senza precedenti, ma soprattutto la latenza prossima allo zero, cioè l’intervallo di tempo tra l’invio di un comando e la sua ricezione.